Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Culinaria’

A sfincia ri San Giuseppe

sfinc

Le diverse ed antiche tradizioni siciliane ancora oggi si svolgono con tanta passione. Il giorno di San Giuseppe si è sempre stati soliti realizzare la cosiddetta “tavulata” o pietanze quali “u pani biniritto”, “a pasta chi sarde e finocchi” e la nostra cara amata “sfincia di San Giuseppe”.  A questo proposito abbiamo ritenuto opportuno intervistare il nostro caro pasticcere misilmerese Giuseppe Strano che con tanta pazienza ci ha illustrato la preparazione delle “sfince ri San Giuseppe”.

Ingredienti:

1 litro di acqua

200 g di sugna

20 g di sale

1 Kg di farina OO

30 uova intere

2 litri di olio di semi di soia

Preparazione:

Mettere in un tegame medio 1 litro d’acqua, 200 g di sugna e 20 g di sale;  portare ad ebollizione e aggiungere 1 Kg di farina 00 e mescolare con un cuchiaio di legno fino ad amalgamare il tutto senza che si producano grumi di farina; fare raffreddare tutto l’impasto. Dopodichè aggiungere a poco a poco le 30 uova intere, fin quando l’impasto non assorbirà tutte le uova.

Cottura:

Versare in un tegame 2 litri di olio di semi di soia, farlo riscarldare e con un cucchiaino prendere un pò di impasto e metterlo nell’olio caldo (come si fa con le frittelle cioè a forma di “pallina” o pallottole). Con un cucchiaio di legno battere l’impasto che sta friggendo e non appena le sfinci saranno dorate metterle in una casseruola. Fare raffreddare e fare un buco dove verrà inserita la ricotta. Decorare il tutto con un pò di ricotta, una ciliegia candita (o scorza di arancia candita) e fogliame di pistacchio.

Buon appetito dal vostro caro pasticciere Giuseppe  Strano.

Read Full Post »

« Newer Posts - Older Posts »